Grerculest 2017

animatori Il 12 giugno 2017, come ormai da ventiquattro anni, ha avuto inizio il celebre Gr.Est. di Borgo Sacco organizzato dall’Associazione “NOI dell’Oratorio Borgo Sacco”, ed offerto principalmente ai bambini che hanno frequentato la catechesi parrocchiale. A differenza degli anni passati, gli animatori hanno deciso di mettersi ancora piú in gioco, prestando il servizio di volontariato per ben tre settimane, fino al 30 giugno 2017. 

Come di consueto, sin dagli inizi di febbraio, gli animatori hanno intrapreso un percorso di preparazione settimanale, volto ad organizzare le attività che si sarebbero poi proposte alle bambine e ai bambini del Gr.Est.
Il filo conduttore è stato la storia rivisitata di Ercole e le dodici fatiche, durnate le quali il semidio greco, assieme ad una sua fan appassionata, ha dovuto ritrovare i pezzi di una vecchia statua, vivendo ogni giorno esilaranti avventure con personaggi alquanto bizzarri.

Sulla base della storia sono stati organizzati giochi a tema, giochi d’acqua, grandi giochi e attività manuali, cercando ogni anno di dare spazio alla creatività degli animatori per trovare modi sempre nuovi di far divertire i nostri "fratelli e sorelle più piccoli". E’ doveroso sottolineare come l'impegno degli organizzatori, vuole andare oltre il semplice "far divertire", ma punta a consolidare il Gr.Est. come uno spazio educativo per i bambini e le bambine, all’interno del quale si impara a stare assieme e a riflettere, dedicando mezz'ora ogni giorno ad un momento di riflessione pensato dagli animatori sui temi dell’amicizia, della responsabilità e del rispetto del creato, prendendo spunti dalla vita di San Francesco e di Santa Chiara.

Il sole e il caldo quest’anno sono stati favorevoli alla buona riuscita dei giochi e delle gite sul territorio. In particolare, oltre a Riovalli e al Parco di Aldeno, sono state ben due le nuove mete in cui il Gr.Est si è recato: la pista di bici a Nomi e il Muse a Trento, entrambe molto apprezzate da tutti i bambini.
All’interno dell’oratorio invece, le giornate si sono articolate fra momenti di accoglienza, gioco libero e numerose sfide tra le otto squadre.

Dopo tre settimane, questa edizione si è incredibilmente conclusa con un’inaspettata vittoria a parimerito, che ha visto trionfare ben due squadre: gli azzurri e i rossi. Ad ogni modo, oltre alla semplice classifica, a ciascuna squadra è stato assegnato un piccolo premio, simbolo di una loro qualità emersa durante le settimane.
Fra sorrisi, abbracci e risate, il tutto si è concluso con la festa pomeridiana del 30 giugno insieme a genitori e nonni, a seguito della proiezione del fantastico video montato in notturna da alcuni temerari animatori.

Come ogni anno, una nota di merito va sicuramente agli animatori che si sono resi disponibili nel prestare un servizio di volontariato piuttosto impegnativo, dimostrando molta maturità, responsabilità e disponibilità.

Infine, un ringraziamento a tutti i genitori che hanno saputo fidarsi e affidarci i loro figli, affinché questi potessero vivere un’esperienza che ormai si arricchisce di anno in anno e alla Caritas la cui collaborazione si conferma ogni anno preziosa per rendere il Grest uno spazio di divertimento e di solidarietà.

Vi diamo appuntamento al prossimo anno per vivere e festeggiare insieme il nostro 25° compleanno.
A presto!

Simone Ondertoller
Virginia Adami
e tutti gli organizzatori

joomla template 1.6
template joomla